Professore Associato di

Musicologia e Storia della Musica (L-ART/07)  

 

DIPARTIMENTO DI LETTERE E FILOSOFIA

Area Dipartimentale di Filosofia, Storia e Beni culturali

Via Tommaso Gar, 14
I-38122 Trento

Tel. 0461-283827
 

Mail: marco.gozzi@unitn.it


________________________________________________________________________________________________________________________________

MARCO GOZZI
Associate Professor of Musicology and Music History in Department of Philosophy and Letters at the University of Trento.
His on-line research enterprise of cataloguinging and digitalizing the seven Trent codices is available on-line, with musical examples and other features, including a full search database at: http://www.trentinocultura.net/catalogo/manoscrittimusicali/
He is the scientific director of the series  “Codici musicali trentini del Quattrocento”  by Istituto Italiano per la Storia della Musica, “Monumenta Liturgiae et Cantus” – together with Giulia Gabrielli –, and “«Venite a laudare»: studi e facsimili sulla lauda italiana” (with Francesco Zimei), both published by LIM-Lucca.
He has published on liturgical editions, on italian Trecento music, on the Trent Codices of the fifteenth century, on italian lauda and on cantus fractus. Main titles (books): Il manoscritto Trento, Museo Provinciale d’Arte, cod. 1377 (Tr 90), con un’analisi del repertorio non derivato da Tr 93, 2 vols, Cremona 1992; Le fonti liturgiche a stampa della Biblioteca musicale L. Feininger presso il Castello del Buonconsiglio di Trento, 2 vols, Trento 1994; Il canto fratto: l’altro gregoriano (with Francesco Luisi), Roma 2005; Cantus fractus italiano: un’antologia, Hildesheim - Zürich - New York, 2012; Sequenze, Roma 2012 (Codici musicali trentini del Quattrocento, 1); I codici liturgici di Castel Tirolo, Lucca 2012 (Monumenta Liturgiae et Cantus, 1); Il Graduale Giunta, Venezia 1572, Lucca 2013 (Monumenta Liturgiae et Cantus, 2); Il Laudario di Cortona. Cortona, Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca, ms. 91. Facsimile (with Francesco Zimei), Lucca 2015.
Since 1985 Gozzi has been a member of the vocal ensemble ‘Il Virtuoso Ritrovo’, and maintains an active concert schedule, both in Italy and abroad. In 2000 he founded the ‘Laurence Feininger Ensemble’, specialized in chant and cantus fractus.
________________________________________________________________________________________________________________________________

Marco Gozzi (nato a Levico il 23.3.1960) si è diplomato in Flauto traverso al Conservatorio di Trento nel 1979; si è poi laureato in Musicologia presso l’Università di Pavia (1985) e ha ottenuto nel 1992 il titolo di Dottore di ricerca in Filologia ed ecdotica musicale. È professore Associato di Musicologia e Storia della musica presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Trento.
    Ricercatore per il settore scientifico-disciplinare L27A - Storia della musica antica, medievale e rinascimentale presso l’Università di Lecce dal 1 luglio 1999.
    Professore Associato per il settore scientifico-disciplinare L27A (poi commutato in L-ART/07) presso l’Università di Lecce dal 15 febbraio 2002.
    Vicepresidente del Corso di Laurea in Beni Musicali dell’Università degli studi di Lecce dal febbraio 2004.
    Coordinatore del Dottorato di ricerca in “Storia e critica dei beni musicali”del Dipartimento dei Beni delle arti e della storia dell’Università degli studi di Lecce dal 26 aprile 2006.
    Presidente del Corso di Laurea in Scienze dei Beni Musicali e dello Spettacolo dell’Università degli studi di Lecce dal 18 maggio 2006.
    Presidente del Consiglio di Area Didattica di Beni Culturali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Trento dal 28 luglio 2009 al 31 ottobre 2011.
    Vicecoordinatore dell’Ambito didattico di Beni Culturali dal 1° novembre 2012 al 31 ottobre 2013.
    Coordinatore dell’Ambito didattico di Beni Culturali del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Trento dal 1° novembre 2013 al 31 ottobre 2014.

    Ha ottenuto l'Abilitazione Scientifica Nazionale alla I fascia (Professore Ordinario) per il settore concorsuale 10/C1 - Teatro, Musica, Cinema, Televisione e Media audiovisivi.

Dall’anno accademico 2015-16 insegna Paleografia musicale e Semiologia al Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.
Dall’anno accademico 1993-1994 al 2006-2007 ha insegnato Storia della musica medievale e rinascimentale e Paleografia musicale all’Università degli Studi di Lecce (poi del Salento); negli anni tra il 2003 e il 2006 è stato anche titolare di una supplenza di Storia della musica presso l’Università di Trento e presso l’Università IULM di Milano.

Direttore della Rivista Italiana di Musicologia dal 2009 al 2012.

Responsabile scientifico del Progetto di digitalizzazione e messa in rete dei sette celebri codici musicali trentini del Quattrocento, con ampio database interrogabile, ascolti musicali e testi di corredo. Consultabile gratuitamente all'indirizzo:

http://www.trentinocultura.net/catalogo/manoscrittimusicali/portal/server.pt

Direttore scientifico delle collane a)
Codici musicali trentini del Quattrocento dell'Istituto Italiano per la Storia della Musica; b) Venite a laudare»: studi e facsimili sulla lauda italiana (con Francesco Zimei), Lucca, LIM  e c) Monumenta Liturgiae et Cantus dell'editore LIM di Lucca, assieme a Giulia Gabrielli.

Ha pubblicato 150 lavori tra monografie, studi, articoli e trascrizioni che riguardano la musica medievale e rinascimentale, tra cui una monografia in due volumi sul codice Trento 90 del Castello del Buonconsiglio, il monumentale catalogo delle edizioni liturgiche della Biblioteca musicale Laurence Feininger (1994), alcuni importanti contributi sul Trecento italiano, sulla storia della musica in Trentino-Alto Adige, sulla lauda e sul canto fratto. Le monografie principali sono elencate qui di seguito: Il manoscritto Trento, Museo Provinciale d’Arte, cod. 1377 (Tr 90), con un’analisi del repertorio non derivato da Tr 93, 2 vol., Cremona 1992; Le fonti liturgiche a stampa della Biblioteca musicale L. Feininger presso il Castello del Buonconsiglio di Trento, 2 vol., Trento 1994; Il canto fratto: l’altro gregoriano (con Francesco Luisi), Roma 2005;
Cantus fractus italiano: un’antologia, Hildesheim - Zürich - New York, 2012; Sequenze, Roma 2012 (Codici musicali trentini del Quattrocento, 1); I codici liturgici di Castel Tirolo, Lucca 2012 (Monumenta Liturgiae et Cantus, 1); Il Graduale Giunta, Venezia 1572, Lucca 2013 (Monumenta Liturgiae et Cantus, 2); Il Laudario di Cortona. Cortona, Biblioteca del Comune e dell’Accademia Etrusca, ms. 91. Facsimile (con Francesco Zimei), Lucca 2015.
Nel quadriennio 2002-2006 è stato coordinatore nazionale del progetto interuniversitario di rilevante interesse nazionale raphael [Rhythmic And Proportional Hidden or Actual ELements in Plainchant (1350-1750)], cofinanziato dal Ministero, che ha studiato il canto cristiano liturgico italiano e il canto fratto. Uno degli esiti del progetto è il sito
www.cantusfractus.org.

Dal 1985 è membro del gruppo vocale da camera
Il Virtuoso Ritrovo di Trento, con il quale svolge intensa attività concertistica (in Italia e all’estero), di ricerca e promozionale.

È inoltre socio fondatore e cantore dell’Ensemble
Laurence Feininger, un gruppo specializzato nell’esecuzione del Gregoriano e del Canto fratto.

Dal 2016 dirige la Corale polifonica UniTrento.


Fa parte della direzione artistica del Festival Internazionale
Trento Musicantica dal 1987.

È spesso invitato a tenere conferenze e seminari sulla musica antica, sui libri liturgico-musicali, sulla paleografia musicale ed è stato chiamato come relatore ad un centinaio di convegni nazionali e internazionali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                          Aggiornato 18.2.2017